Linge Sale

LingeSalePostcard2

Un uomo, una donna
insieme piccoli e grandi, bambini e adulti, animali intelligenti,
esseri complici, piccoli orsacchiotti chiusi in una gabbia.
Movimenti circolari, e ricordi che non si slegano dalla placca celebrale...
immagini proiettate come vecchie diapositive.

Con la voglia di cercarsi, di stupirsi, conquistarsi. Una coppia che con freschezza abbraccia la possibilità di un rapporto sensuale e adulto. Come spesso succede il rapporto è anche gioco: gioco di bambini ma anche gioco di potere. Il rapporto è anche prendersi in giro. Il rapporto ha dell'ironia e gioia di vivere. Anche le cose che turbano nel profondo, vengono in qualche modo "risolte" attraverso il contatto, il corpo, il gioco, la corsa.

Lui e lei sono animali intelligenti ma non si preoccupano affatto di apparire più stupidi, a volte, di quello che sono. Anche questa è una ricchezza. Una relazione che ci fa vedere il mondo attraverso gli occhi di questa coppia: dove i forti e deboli si alternano in una giostra di vita.

La relazione porteur-flyer viene invertita, la bici scivola su un cerchio, dei quadrati disegnano lo spazio in "ascensori" che viaggiano fra un filo e l'altro del rapporto tessuto fra i due; due sedie ed un salto in un altro "piano" della vita.
Tutto questo per creare una narrativa ricca e poliedrica attraverso un tessuto acrobatico-tecnico.

Lo spettacolo/ricerca nasce dall'incontro di Alice e Damiano e Firenza Guidi, nel Giugno del 2010. L'incontro dà inizio ad un rapporto di fiducia reciproca, che sfocia nell'ideazione di un progetto di creazione e ricerca comune organizzata su più fasi di lavoro. Nasce così la collaborazione per la scrittura dello spettacolo "dirty laundry/linge sale". La prima dello spettacolo è programmata per Febbraio-Marzo 2012.